U288 div

Il Gruppo Savio si unisce a Vandewiele

Alpha Private Equity raggiunge un accordo per la vendita del 100% del Gruppo Savio alla società belga Vandewiele. Accordo per la cessione del 100% del Gruppo Savio al gruppo belga Vandewiele.

Itaca Finance S.A., società controllata da Alpha Private Equity, ha raggiunto alla fine dello scorso anno un accordo per la vendita del 100% del Gruppo Savio a Vandewiele, gruppo belga leader a livello mondiale attivo nella costruzione e installazione di macchinari tessili.

Il completamento della transazione è previsto nella primavera del 2021. I termini finanziari della transazione non sono stati resi noti.

Fondato nel 1911 e con sede a Pordenone (Italia), il Gruppo Savio è leader mondiale nella progettazione e produzione di macchine roccatrici e dispositivi di controllo qualità per l'industria tessile, con attività in Italia, Cina, India, Belgio, Germania, Svizzera e Repubblica Ceca. Nel 2019 Savio ha registrato un fatturato consolidato di 270 milioni di euro.

Fondata nel 1880 a Kortrijk, in Belgio, Vandewiele è leader mondiale nelle soluzioni meccatroniche (combinazione di ingegneria meccanica ed elettronica) per servire clienti del settore tessile ed elettronico in tutto il mondo. L’instancabile attenzione all’innovazione e alla visione a lungo termine consentirà ad entrambe le aziende un’ulteriore crescita nella nuova era digitale. Vandewiele ha registrato nel 2019 un fatturato di 370 milioni di euro con oltre 3000 dipendenti. I suoi stabilimenti principali si trovano in Belgio, Cina, Italia, Francia, Svezia e Germania.

L’operazione mira a rafforzare lo sviluppo internazionale e industriale di Savio, sfruttando significative sinergie, sia dal punto di vista commerciale che operativo.

Alexander Zschokke continuerà a ricoprire la carica di presidente del Gruppo Savio. "Ricevere un interesse così forte da parte di attori importanti in questo periodo difficile è un riconoscimento del valore strategico di Savio - afferma Alexander Zschokke, Presidente del Gruppo Savio - Nel lungo termine, far parte del Gruppo Vandewiele preserverà la nostra cultura imprenditoriale focalizzata sull'innovazione, eccellenza operativa e sviluppo commerciale”.

Charles Beauduin, CEO di Vandewiele, ha dichiarato: “Siamo estremamente orgogliosi di accogliere nel nostro Gruppo il Gruppo Savio con la sua forte tradizione e tecnologia. L’unione delle nostre capacità tecnologiche, di ricerca e sviluppo e di attività industriali ci consentirà di crescere fortemente nei prossimi anni”.

Paolo Magni, Partner di Alpha Private Equity, ha commentato: “Fin dall'acquisizione (un'operazione primaria e proprietaria per Alpha), abbiamo lavorato a stretto contatto con il management per supportarlo nel consolidamento della leadership tecnologica di Savio, facendo leva su ingenti investimenti in ricerca e sviluppo, lancio di successo di soluzioni innovative prodotti e l’esecuzione di operazioni strategiche di M&A, creando di conseguenza una posizione di leader mondiale per Savio. L'acquisizione da parte di Vandewiele segna una nuova fase di crescita per Savio, che potrà contare su un forte azionista industriale, con solide capacità operative e finanziarie, in grado di valorizzare e promuovere rilevanti sinergie industriali e commerciali. Non vediamo l’ora di seguire il forte sviluppo dell’azienda e il proseguimento del suo viaggio con i suoi nuovi proprietari”.

Rothschild, Pedersoli Studio Legale e Deloitte hanno assistito Alpha Private Equity nell'operazione. Cassiopea Partners e i team di Deloitte e Deloitte Legal hanno assistito Vandewiele.

Comunicato stampa
Milano / Bruxelles, 4 Gennaio 2021

Eventi imminenti